Massa si ritrova a dirigere una partita complicata, molto aggressiva e nervosa, che si conclude con oltre 40 falli fischiati e sei cartellini gialli.

L'unico episodio rilevante della partita è il rigore accordato all'Udinese al 23' del primo tempo per fallo di Poli su Pussetto. Ingenuo il centrocampista felsineo che aggancia l'attaccante bianconero per i calzoncini atterrandolo in area di rigore e guadagnandosi anche il primo cartellino giallo della partita. 

Oltre a Poli, tra le fila del Bologna vengono ammoniti Santander (81') per una gomitata assestata a De Maio durante uno scontro aereo e Dijks (89') per un fallo su Mandragora.

Nell'Udinese si guadagnano il cartellino giallo Mandragora (38') per un fallo tattico su Palacio che ferma la ripartenza del Bologna, Zeegelaar (51') per un fallo su Orsolini e Okaka (92') per proteste.  Mandragora era diffidato e salterà la prossima contro la Juventus.

Voto: 6

Sezione: Pagelle&Moviola / Data: Lun 04 marzo 2019 alle 11:00
Autore: BN Redazione
Vedi letture
Print