Nonostante un Bologna-Sampdoria difficile, caratterizzato da numerosi falli e da un fardello emotivo che poteva sfociare facilmente in episodi di nervosismo, è un’ottima prestazione quella dell’arbitro laziale Mariani, che si fa rispettare senza diventare borioso, è sempre vicino all’azione e sicuro nelle decisioni.

C’è un unico episodio degno di nota dal punto di vista arbitrale: il gol di Dzemaili annullato al 30’, su segnalazione del VAR, perché sul cross precedente di Kreijci il pallone aveva oltrepassato completamente la linea di fondo.

Tra le fila della Sampdoria finiscono sul taccuino dell’arbitro gli ammoniti Murru (41’) per un duro intervento in scivolata su Dzemaili, Sala (48’) per una trattenuta ai danni di Kreijci, Andersen (53’) per un fallo su Soriano, Tonelli (68’) per una rude entrata su Palacio. Nel Bologna invece vengono ammoniti solo Soriano (52’) e Orsolini (58’) per falli rispettivamente su Ekdal e Praet. Nessuno dei due era diffidato.

Voto: 7

Sezione: Pagelle&Moviola / Data: Dom 21 aprile 2019 alle 10:00
Autore: BN Redazione
Vedi letture
Print