Skorupski 6,5 - E' il migliore dei suoi per distacco. Attento sulla punizione di Berardi, si distende sul destro velenoso di Caputo. Sui gol non può nulla. 

Tomiyasu 5 - A turno deve stare attento a Defrel, Haraslin e Berardi che spesso si scambiano di posizione. Rogerio lo costringe agli straordinari e il giapponese va in palla. Sul primo gol neroverde lascia troppo tempo e spazio a Berardi che lo finta inesorabilmente. 

Bani 5,5 - Nel gioco areo si fa preferire governando spesso e volentieri la propria aria di rigore. Fatica quando il Sassuolo gioca nello stretto palla a terra.  

Denswil 5 - Preferito a Danilo, non è il brasiliano e si vede. Nell'occasione del raddoppio esce troppo moribido su Defrel che ha il tempo di rialzarsi e dare il la alla rete di Haraslin. Ammonito e diffidato salterà il Parma. 

Dijks 5,5 - Dalla sua parte il Sassuolo attacca meno e Muldur non è quello visto nelle ultime uscite. Tuttavia l'olandese non riesce a sfruttarne le debolezze attaccando poco la fascia. 

Medel 5,5 - Al rientro dopo la lombalgia, fatica a trovare le giuste misure. Si becca un giusto giallo per un intervento a gamba alta su Berardi. Dal 61' Dominguez 5,5 - Qualche verticalizzazione e poco altro. 

Schouten 5,5 - Nel primo tempo si fa preferire agli due compagni di reparto in fase di impostazione, cala alla distanza sbagliando diversi palloni. Dal 74' Baldursson 5,5 - Anche lui non riesce a mettere la sua impronta al match. 

Orsolini 5 - Non riesce ad incidere nelle azioni d'attaco, fatica a saltare l'uomo e a creare superiorità numerica. Rogerio lo sovrasta quando avanza non riuscendo a seguirlo a dovere lasciando spesso Tomiyasu nell'uno contro uno. Dal 74' Skov Olsen 5,5 - Di nuovo in campo dopo l'infortunio, non accadeva da febbraio. Gli manca inevitabilmente il ritmo partita.

Svanberg 4,5 - Non è Soriano e si vede. Poca propensione offensiva, fatica molto in fase di non possesso. Gli avversari lo superano con troppa facilità. Avulso. Dal 61' Sansone 5,5 - Qualche spunto in velocità ma senza risultati.

Barrow 6,5 - Segna ancora ma stavolta non basta, tardiva la sua rete, la settima in 11 partite con la maglia del Bologna, che da un senso al finale dei rossoblù. Ha il merito di regalare gli ultimi minuti di speranza ai suoi. 

Palacio 5,5 - Il Bologna attacca poco e l'argentino, oggi capitano, ne risente. Colpisce la traversa all'alba del match, unico vero squillo della sua partita. Dall'83' Cangiano s.v. - Seconda presenza in campionato, non ha il tempo di rendersi pericoloso. 

Mihajlovic 5,5 - Alla vigilia aveva dichiarato che battere il Sassuolo avrebbe dato un senso alla vittoria contro l'Inter. I tre punti di San Siro rimangono e valgono tanto, ma il suo Bologna oggi ha fatto un deciso passo indietro. Sul finire della gara viene espulso da Forneau per proteste. 

Sezione: Pagelle&Moviola / Data: Mer 08 luglio 2020 alle 00:59
Autore: Luca Nigro / Twitter: @@luca_nigro
Vedi letture
Print