La Primavera di Luciano Zauri, sostituito dal vice-allenatoreDiego Perez a causa della positività al Covid-19, perde contro la Sampdoria 2-3, nella gara valida per la 23^ Giornata di Primavera 1. Al Bologna non basta la doppietta di Vergani.

Il tecnico rossoblù ripropone lo stesso modulo vittorioso schierato contro la Lazio, anche se con due cambi nell’undici iniziale: Molla in porta; in difesa, da destra a sinistra, Tosi, Milani e Motolese; a centrocampo, Farinelli in cabina di regia, ai suoi fianchi Viviani e Roma, mentre sugli esterni sono presenti Arnofoli e Annan; in attacco, Vergani e Rabbi.

Nel primo tempo, gli ospiti chiudono in vantaggio di due reti con il minimo sforzo, passando in vantaggio già al 2’: su calcio d’angolo, Brentan raccoglie il pallone al limite dell’area, calcia e trova una deviazione che supera Molla. I rossoblù provano a reagire, senza però trovarespiragli nella difesa blucerchiata: quindi, all’11’ ci prova Motolese di testa su calcio d’angolo, attento Saio a bloccare. Al 23’, la punizione di Vergani termina alta e tre minuti dopo i liguri trovano il raddoppio grazie a Prelec, il più lesto di tutti a raccogliere la sfera dopo la respinta di Molla su cross di Giordano.

Nella ripresa, la Sampdoria suona il primo squillo al 54’ con Prelec, la cui semi rovesciata dopo l’assist di Giordano termina non troppo distante dal palo difeso dal subentrato Prisco. Si concretizza il primo di tre pericoli nel giro di altrettantiminuti: nell’azione successiva, infatti, su passaggio filtrante di Rabbi trova la deviazione vincente Vergani, alla seconda rete consecutiva. Un altro giro di lancette dopo è bravissimo Prisco a disinnescare il colpo di testa di Prelec, oltre a mettere fuori causa gli offensivi blucerchiati. In seguito alla girandola di cambi, nel quale i rossoblù cambiano anche disposizione in campo, la Sampdoria riprende le misure, trovando la rete dell’1-3 con Trimboli.All’86’, l’ottima imbeccata d’esterno di Ruffo Luci trova Vergani, che realizza la prima doppietta personale con la maglia del Bologna, liberandosi dell’avversario e bucando Saio. I felsinei tentano in tutti i modi di trovare il pareggio, sfiorandolo a pochissimi minuti dal 94’, ma il tiro di Ruffo Luci esce di un soffio.

Dopo questa sconfitta, i rossoblù rimangono al 12^ posto a quota 25 punti.

Prossimo appuntamento sabato 22 maggio, ore 17, in casa del Milan.


Di seguito, le dichiarazioni del vice-allenatore, Diego Perez: "Ci dispiace molto per il risultato. Ci hanno punito subito con il gol dopo due minuti, eda lì è cominciata immediatamente una nuova partita.
La loro è una squadra forte, purtroppo abbiamo subìto l’1-3 su errore nostro anche se, alla fine, abbiamo rischiato di pareggiare.
Dobbiamo migliorare, prendere qualcosa di buono da questa partita e andare a Milano con un’alta attenzione".

BOLOGNA-SAMPDORIA 2–3

BOLOGNA: Molla (46’ Prisco); Tosi, Milani, Motolese (57’ Rocchi); Arnofoli, Viviani (58’ Pagliuca), Farinelli, Roma (89’ Pietrelli A.), Annan; Vergani, Rabbi (74’ Ruffo Luci).
A disposizione: Cavina, Grieco, Maresca, Paananen, Cossalter, Montebugnoli, Carrettucci.
Allenatore: Zauri (Perez in panchina)

SAMPDORIA: Saio; Aquino, Angilieri, Napoli; Ercolano, Trimboli, Brentan (79’ Somma), Siatounis (46’ Yepes), Giordano(86’ Canovi); Prelec, Di Stefano(79’ Gaggero).
A disposizione: Zovko, Migliardi, Marrale, Paoletti, Francofonte, Malagrida, Montevago, Pedicillo.
Allenatore: Tufano

Arbitro: Luciani di Roma

Marcatori: 2’ Brentan (S), 26’ Prelec (S), 55’ Vergani (B), 78’ Trimboli (S), 86’ Vergani (B)

Ammoniti: Motolese (B), Pagliuca (B), Giordani (S), Napoli (S)

Sezione: Settore giovanile / Data: Dom 16 maggio 2021 alle 19:37
Autore: Luca Nigro / Twitter: @@luca_nigro
Vedi letture
Print