Nel fine settimana, dopo le gare infrasettimanali di Under 16 e Under 15, riflettori puntati sul ritorno in campo dei nostri 2004, che avranno l’obiettivo di riprendere con il piede giusto la marcia in campionato.

L’Under 17 di Luca Vigiani, domenica alle 16 presso il “Ferrari” di Fiorano Modenese (MO), affronta i padroni di casa del Sassuolo in una sfida crocevia per la prima posizione del Girone 5. Difatti, i neroverdi hanno approfittato del doppio stop felsineo – sia per il naturale turno di pausa, sia per il rinvio della gara contro la Reggiana (il cui recupero non è ancora stato programmato) – per agguantare la prima posizione a 9 punti. I rossoblù, quindi, saranno obbligati a centrare la vittoria per riconquistare la vetta – ora distante due lunghezze – sebbene comunque i padroni di casa abbiano una partita in più sulle gambe.
Nella gara d’andata, un ottimo Bologna ha battuto gli avversari per 4-1, grazie alle reti di Maltoni, Mazia, Casadei e Raimondo, intervallate dal momentaneo 3-1 di Kumi.
Alle 11.30 dello stesso giorno, il Parma accoglie lo Spezia. Riposo per la Reggiana.

CLASSIFICA
Sassuolo 9
Bologna 7*
Parma 4
Spezia 3*
Reggiana 0**

*Una partita in meno
**Due partite in meno

Facendo un passo indietro, l’Under 16 di Denis Biavati – lo scorso martedì – ha battuto 2-0 i pari età del Padova, grazie alle reti di Bernacci al 33’ e Bellisi al 38’.

L’Under 15 di Francesco Morara, invece, aveva svolto due Test Match contro il Padova: la prima gara, martedì scorso, è stata vinta dai rossoblù per 4-2 grazie alle reti di Ravaglioli al 13’, 23’ e 29’, alle quali si è aggiunta anche quella di Soldaal 26’; per i biancoscudati sono andati in gol Caporello al 67’ e Pinelli al 72’. Il giorno dopo, mercoledì, ad Abano Terme è terminata 3-3, con l’autorete del felsineo Gori ad aprire le marcature al 19’, poi rimontato da Colasanto al 35’ e Negri al 40’ e 56’. Infine, i veneti sono riusciti a recuperare grazie alla doppietta di Tiozzo al 58’ e 71’.

Sezione: Settore giovanile / Data: Ven 14 maggio 2021 alle 12:59
Autore: Luca Nigro / Twitter: @@luca_nigro
Vedi letture
Print