Giovanbattista Sisca, dalla stagione 2002-2003 Medico Sociale della prima squadra del Bologna, ai microfoni de "La Gazzetta dello Sport" ha parlato del prossimo sforzo che i rossoblù dovranno affrontare e delle linee guida alimentari che dovranno seguire. “Per cominciare, andando verso il caldo, con conseguente aumento della sudorazione e perciò della perdita di liquidi, l’aspetto più importante da curare e da non sottovalutare è una corretta idratazione. Se nella quotidianità delle stagioni meno calde il consumo medio di un atleta è intorno ai 2.5-3 litri di acqua al giorno, in estate dovrà passare sui 3.5-4. Parlo soprattutto di reidratazione mediante acqua naturale, va abolita quella gassata e anche i succhi e le spremute vanno consumate con moderazione. Inoltre, è bene bere molto lontano dai pasti e non durante”.

Sezione: News / Data: Mer 27 maggio 2020 alle 14:49
Autore: Antonio Ferrantino
Vedi letture
Print