Le parole di Walter Sabatini alla Gazzetta dello Sport: "Ho rinnovato il contratto. L'Europa oggi è solo slogan e non vogliamo tirarlo fuori, vogliamo essere qualcosa di duraturo e non di effimero. La nostra Europa è quella di finire la stagione con Sinisa Mihajlovic in panchina".  Poi Sabatini ha aggiunto: "Saputo è un top: ha creato due club con eguale dignità, ha valori straordinari, ha perso molti soldi e non si è sentito un lamento. Sarà un mercato correttivo delle carenze, perché ci sono negatività correggibili. Non voglio ingannare nessuno: il Bologna non passerà mai dal calciomercato per essere grande, ma tramite un modo di essere e pensare. Una regola: duratura. Occhio: con questo non dico che il Bologna farà solo giocare i giovani per arrivare 15°. No. Noi vogliamo essere attori, non spettatori. Essere una narrazione che duri. Non ho bisogno di farmi vedere in giro, di essere invadente. Quando mi chiedono il colpo alla Sabatini? Rispondo per cortesia ma è una cazzata, che va accantonata". 

Sezione: News / Data: Ven 31 luglio 2020 alle 19:21
Autore: Luca Nigro / Twitter: @@luca_nigro
Vedi letture
Print