Rinviata la questione del taglio degli stipendi. Come riporta il Resto del Carlino, in casa Bologna il tema resta aperto e la discussione verrà ripresa ma solo dopo il 28 maggio, giorno in cui si saprà se il campionato di serie A ripartirà o meno. Una volta chiarito questo punto e il numero di partite da giocare, il club rossoblù avrà dati oggettivi intorno ai quali ragionare. Se il calcio ripartirà la Lega, nonostante le trattative siano individuali, ha tracciato la linea consigliando un taglio di 4 mensilità per i calciatori. Tempo sei giorni e il quadro sarà più chiaro, la trattativa potrà riprendere.

Sezione: News / Data: Ven 22 maggio 2020 alle 10:17
Autore: Luca Nigro / Twitter: @@luca_nigro
Vedi letture
Print