Sono passati mille giorni dall'esordio in rossoblù di Rodrigo Palacio. Era il 10 settembre 2017 e, al Dall’Ara contro il Napoli, l'allora mister Donadoni decise di mandare in campo dal 1′ l'attaccante argentino. Palacio in quella gara riuscì a dare spettacolo anche se poi gli azzurri riuscirono ad avere la meglio battendo i padroni di casa per 3-0. Come ricorda il Resto del Carlino, la tifoseria emiliana in quel dì trovò una stella. Il numero 24 – tra l'altro vice campione del mondo con l’Argentina nel 2014 – festeggia domani i 1000 giorni con il Bologna.

La sua avventura in rossoblu recita 85 gare ufficiali e 14 gol, ma oltre a questo c'è di più. Rodrigo ha classe, esperienza ed è un professionista: è il giocatore che tutti gli allenatore vorrebbero avere in squadra e infatti Sinisa Mihajlovic non ha nessuna intenzione di lasciarlo andar via. Palacio ha il contratto in scadenza a Giugno e, molto probabilmente, firmerà un rinnovo di un anno così la legare il suo futuro al Bologna sino al 2021. 

Sezione: News / Data: Ven 05 giugno 2020 alle 10:18
Autore: Antonio Ferrantino
Vedi letture
Print