Walter Sabatini oggi ai microfoni di Radio Nettuno Bologna Uno ha voluto fornire alcuni dettagli riguardo la vicenda del mancato approdo di Diego Costa al Bologna. Inoltre, il dirigente ha parlato anche di altre vicende di mercato. Ecco le sue dichiarazioni: "Non è stato Mihajlovic a rifiutare Diego Costa. Se c'è una persona che riconosce i campioni, quella è proprio il mister. Un membro dello staff del giocatore non si è reso conto di quello che stava facendo trapelare: sono arrabbiato con questa persona perchè non si può sentire che Mihajlovic abbia bocciato un giocatore così, è una falsità. Il giocatore ci era stato proposto e noi della società ci siamo riuniti per discuterne. Sfortunatamente, i troppi dubbi legati all'inattività del giocatore e ai possibili conseguenti problemi fisici ci hanno un po' frenato sul proseguire la trattativa ma questo non significa bocciare Diego Costa. L'operazione non era chiusa ma solo un'ipotesi. Sul fronte Arnautovic invece siamo molto fiduciosi. Lo aspettiamo e non siamo affatto preoccupati di possibili inserimenti di altri club, perché il giocatore vuole solo il Bologna e ci ha dato la sua parola. Stiamo lavorando giorno e notte per limare la distanza con i cinesi: lui è il nostro piano A e non lo cambiamo. Il problema non è lui ma lo Shanghai ma lo risolveremo. Per la difesa cerchiamo un mancino. Tuttavia, la decisione finale sul profilo più adatto dipenderà da quello che ci offrirà il mercato".

Sezione: Calciomercato / Data: Ven 16 luglio 2021 alle 13:35
Autore: Luca Nigro / Twitter: @@luca_nigro
Vedi letture
Print