Zlatan Ibrahimovic e il Milan, una storia ormai  giunta ai titoli di coda. L'attaccante svedese, che nei giorni scorsi ha riportato una lesione al muscolo soleo del polpaccio destro, svolgerà tra 10 giorni nuovi esami strumentali per capire le reali condizioni del suo polpaccio. A prescindere dall'esito dei suddetti sarà difficile rivederlo solcare il prato verde in questo finale estivo di stagione. 

Come riportato da "Il Resto del Carlino", Ibra potrebbe non vestire più la maglia del Milan. Con l'arrivo quasi certo di Ralf Rangnick in dirigenza, Zlatan si vedrebbe escluso dal progetto "rinascita" rossonero a meno che il Milan non c'entri la qualificazione in Champions League; quest'ipotesi al momento fuori portata per la squadra guidata da Stefano Pioli. Detto ciò sarà quasi certamente addio, con diverse pretendenti alla finestra: il Bologna pista più calda rispetto alle altre. 

Sezione: Calciomercato / Data: Mer 27 maggio 2020 alle 12:46
Autore: Antonio Ferrantino
Vedi letture
Print