Le pagelle di Bologna-Udinese: uragano Santander, Orsolini letale

30.09.2018 14:49 di Luca Nigro   Vedi letture

Skorupski 6 - Sul gol non ha colpe, poi fa lo spettatore.

Calabresi 6,5 - Altra buona prova del ragazzo romano. Sempre attento nelle chiusure, gioca d'anticipo. 

Danilo 6 - Dei tre dietro è quello meno lucido. Il brasiliano forse sente troppo la partita contro la sua ex storica. 

De Maio 6 - Il francese torna sul centro sinistra e non sfigura. Di testa la fa da padrone. 

Mattiello 6,5 - Nel primo tempo lascia troppo spazio a De Paul ma quando attacca fa male alla difesa friulana. Suo il perfetto assist per la rete decisiva di Orsolini. 

Dzemaili 6 - Soffre De Paul per un'ora, perde qualche pallone di troppo. Prova più volte il tiro senza fortuna ma migliora nella ripresa.

Nagy 6,5 - E' sempre dentro la partita. Tocca decine di palloni, sua la verticalizzazione che porta al gol del pareggio. Pulgar dovrà faticare per riprendersi il posto li in mezzo. In crescita costante.

Svanberg 7 - Che dire di questo ragazzino scandinavo. Ha qualità, forza e visione di gioco. Tanti falli conquistati, sfiora il 2-1 con un gran destro dal limite che fa la barba al palo. Sempre più indispensabile. Dal 79' Orsolini 7 - La sua prima volta in serie A non la dimenticherà: entra e al suo secondo pallone toccato segna un gol decisivo per il morale e la classifica. Forse sarebbe il caso di concedergli più minuti. Letale.

Krejci 5,5 - L'impegno non manca, si propone più di una volta con qualche buon cross però sul gol dell'Udinese ha grosse responsabilità: il lancio di De Paul è di facile lettura ma lui si fa uccellare e aggirare colpevolemnte da Pussetto. Dal 62' Dijks 6,5 - Molto bene l'olandese. Entra subito in partita, sovrasta Stryger Larsen con la sua fisicità, salva con una diagonale perfetta su D'Alesssandro.

Falcinelli 6 - Ad un attaccante si chiede di fare gol ma in questo Bologna lui, per il momento, fa altro. Lavora molto in copertura, prezioso nell'aiutare i compagni. Recupera e vince un paio di contrasti al limite della propria area, fa ammonire Behrami. Generoso. Dal 75' Okwonkwo 6 - In campo aperto fa male, adesso lo sa anche l'Udinese.

Santander 7,5 - Che dire del paraguiano. Dopo la Roma si ripete con una prova gagliarda ed efficace. Splendido il gol del pareggio: una mina terra area che fulmina Scuffet. Nella ripresa non perde un contrasto aereo, sfiora la doppietta personale. Un uragano.

Inzaghi 7 - La sua squadra ci mette un pò a prendere le misure all'Udinese ma dopo il pareggio domina l'incontro. Nella ripresa legge bene le diffcoltà degli avversari indovinando tutti i cambi. Ha coraggio nell'inserire Orsolini e il risultato gli dà ragione.