Di seguito, le dichiarazioni di mister Luciano Zauri e dell’attaccante Thomas Cossalter dopo la sconfitta 0-1 contro il Sassuolo.

Zauri: "Purtroppo, una serie di partite ravvicinate possono condizionare alcune gare. Siamo stati sfortunati nell’episodio, ma ci sta nel calcio: Molla è il nostro portiere, è forte e bisogna tirarlo su di morale. Siamo consapevoli di quello che stiamo facendo, ora ci aspettano due giorni di riposo per ripartire con la settimana tipo e preparare la sfida al Torino. Cossalter ha giocato oggi perché se l’è meritato, abbiamo ragazzi giovani che si affacciano per la prima volta in Primavera 1 – un campionato completamente diverso rispetto all’Under 17 – e alcuni possono accusare il salto, anche se è normale. Io non faccio un discorso di età, ma di essere pronti o meno".

Cossalter: "Dopo essere partito dall’inizio in Coppa Italia contro il Chievo, oggi ho esordito dal primo minuto in campionato. Me l’aspettavo perché in settimana il mister mi aveva provato nella formazione, sono contento sotto quest’aspetto, c’è molto rammarico dopo la sconfitta, ma è inutile rimuginarci su. È stata una partita brutta, ma soprattutto nel primo tempo eravamo riusciti a indirizzarla dalla nostra parte, ed è lì che siamo mancati dato che non abbiamo segnato. Alla fine è stata risolta da un episodio, ma ora è inutile parlare di cosa potevamo fare di più. Staccare dalle partite per un periodo aiuta anche a rimettere in ordine le idee, siamo coscienti della nostra forza, anche se sappiamo che potevano essere meglio questi giorni dopo una sconfitta".

Sezione: Settore giovanile / Data: Sab 20 febbraio 2021 alle 20:08
Autore: Luca Nigro / Twitter: @@luca_nigro
Vedi letture
Print