Roberto Soriano ai microfoni di Sky Sport ha parlato del rinnovo di Sinisa Mihajlovic e dell'imminente ritorno in campo contro la Juventus lunedì sera al Renaro Dall'Ara: "Appena entrerò in campo farò un sorriso grande come un bambino piccolo. Mi metto a disposizione della squadra e farò dei sacrifici per i miei compagni, non penso solo a me stesso. Penso che questa sia una caratteristica di tutti i giocatori del Bologna. La Juve? Ci proviamo, abbiamo dimostrato che se scendiamo in campo spensierati e diamo tutti il massimo possiamo mettere in difficoltà chiunque. All'andata a Torino avevo fatto un mezzo passaggio appena fuori dalla nostra area di rigore. Volevo scaricare il pallone all'indietro, ma non sono stato precisissimo e in quell'occasione la Juve ha segnato il gol del 2-1. Il rinnovo di Mihajlovic? Siamo contenti che il mister abbia firmato. Vuol dire anche che la società è molto ambiziosa, che ha un progetto. Sinisa trasmette quella carica che lui ha dentro, tira fuori il massimo da ogni giocatore. Quasi sempre con le buone, ma quando serve anche con le cattive. Come sarà il calcio senza pubblico? La normalità ci è mancata. Dobbiamo mettere qualcosa in più anche per tutti i tifosi, che vorrebbero essere allo stadio con noi e invece non possono e soffrono da casa. Dove può arrivare questo Bologna? Siamo convinti di essere una buona squadra, in queste 12 partite possiamo fare tanti punti. Mi piace parlare di Europa: è una ripartenza un po' particolare, poi più in là verso la fine potremo guardare dove saremo in classifica e fissare nuovi obiettivi".

Sezione: News / Data: Sab 20 giugno 2020 alle 08:01
Autore: Luca Nigro / Twitter: @@luca_nigro
Vedi letture
Print