Moviola di Inter-Bologna: due espulsi e un rigore dubbio

di Federica Trerè
 di BN Redazione articolo letto 152 volte

Il Bologna conclude in 9 la sua trasferta a San Siro, consapevole che domenica prossima, contro il Sassuolo, si ritroverà non solo senza i due espulsi Mbaye e Masina, ma anche senza Palacio che, diffidato, viene ammonito nel primo tempo.

Al 65' Mbaye viene sanzionato col giallo per un intervento irregolare ai danni di Perisic. Dopo appena tre minuti falcia letteralmente Rafinha guadagnandosi la seconda ammonizione e quindi l'espulsione. Al 94' tocca a Masina prendere la via anticipata verso gli spogliatoi per un pestone a Lisandro Lopez. L'espulsione diretta è una delle casistiche contemplate dal VAR e Valeri la consulta prima di accordare il cartellino.

Finiscono sul taccuino del direttore di gara anche gli ammoniti Palacio (20') per un'entrata in ritardo su Eder e D'Ambrosio (80') per un duro intervento ai danni di Federico Di Francesco.

All'83' Valeri giudica involontario il tocco di mano di D'Ambrosio su cross di Falletti in area di rigore, probabilmente valutando il lancio come troppo ravvicinato (pallone inaspettato). Decisione discutibile vista la posizione del braccio dell'interista.

 

Voto: 5,5