Moviola di Brescia-Bologna: l’espulsione di Dessena cambia la partita

di Federica Trerè
16.09.2019 10:24 di BN Redazione   Vedi letture

Sul 3-1 Dessena, già ammonito al 21’ per un fallo su Orsolini, si tuffa in area simulando un fallo a pochi metri da Rocchi. È secondo giallo ed espulsione per il centrocampista lombardo che lascia la sua squadra in dieci permettendo al Bologna di cominciare una inesorabile rimonta.

Mentre per il Brescia Dessena è l’unico giocatore finito sul taccuino dei cattivi, per i felsinei, invece, la partita si conclude con una pioggia di cartellini gialli. Vengono ammoniti Bani (12’) per un calcio assestato a Tonali, Denswil (47’) per un fallo tattico ai danni di Donnarumma, Santander (67’) e Soriano (69’), entrambi per falli sul fin troppo bistrattato Tonali, Medel (83’) per un fallo su Aye e, infine, Skov Olsen (93’) per simulazione.

Attimi di tensione per il Bologna quando il VAR indugia per alcuni minuti nella revisione dei primi due gol dei rossoblù. In entrambe le occasioni, però, non c’è fuorigioco e le reti vengono convalidate.

Voto: 6,5