Moviola di Bologna-Cagliari: primo rigore della stagione per il Bologna

di Federica Trerè
11.03.2019 11:29 di BN Redazione articolo letto 157 volte

Irrati prende le decisioni corrette in merito agli episodi principali della partita, ma convince meno sull'aspetto relativo alla gestione dei cartellini, la cui mancanza nel primo tempo, probabilmente, non aiuta a smorzare il nervosismo crescente in campo, culminato in un accenno di rissa all'inizio della ripresa.

Se nel primo tempo Pellegrini (31') e Bradaric (37') erano stati graziati, nel secondo tempo finiscono sul taccuino dell'arbitro, ammoniti, per falli su Orsolini rispettivamente al 71' e al 51'. Bradaric era diffidato e salterà la prossima contro la Fiorentina. 

Nelle fila del Cagliari vengono ammoniti anche Barella (52') per proteste e Srna (69') per una brutta entrata su Dzemaili. Nel Bologna abbiamo invece solo un cartellino giallo: Dzemaili (52'), reo di essere stato protagonista di un parapiglia in campo scatenatosi dopo il fallo di Bradaric su Orsolini del 51'.

Corretto accordare penalty al Bologna al 32' per un fallo di mano di Bradaric in area di rigore: il croato, infatti, su cross di Soriano, colpisce la sfera con il braccio, troppo largo per non ravvisare la volontarietà.

Non c'è calcio di rigore invece sull'intervento, sconsiderato ma pulito e in anticipo, di Cragno sul pallone giocato da Santander al 16'.

Voto: 6-