Le pagelle di Milan-Bologna: Destro non basta, Pulgar errore fatale

06.05.2019 23:13 di Luca Nigro   Vedi letture

Skorupski 5,5 - Insicuro nelle uscite, non trasmette serenità alla propria difesa. Devia in corner su Calhanoglu, nella ripresa respinge sui piedi di Borini il tiro di Paquetà che porta il Milan avanti di due reti. 

Calabresi 5,5 - Rimane molto basso, limita i dirimpettai rossoneri fin quando può. 

Danilo 5,5 - Concede qualche pallone di troppo agli attaccanti avversari. 

Lyanco 5,5 - Bene palla al piede, meno in marcatura. Piatek vince spesso i duelli. Sul primo gol esce timidamente su Suso. 

Dijks 6 - E' uno dei migliori, da quella parte Abate e Suso soffrono spesso la sua fisicità. Macchia la prestazione con quella protesta inutile dopo il fischio finale che gli vale il cartellino rosso. 

Pulgar 5 - Buone geometrie ma la palla persa in uscita sulla propria trequarti nell'occasione del raddoppio di Borini, regala di fatto la vittoria al Milan. 

Poli 6 - Ci prova un paio di volte dalla distanza senza fortuna, fa legna in mezzo al campo. Ammonito, salterà la sfida col Parma. Dall'87' Santander s.v. - Entra per il forcing finale, un suo colpo di testa finisce alto. 

Orsolini 5,5 - Liberato da un bel lancio di Sansone in avvio, si fa ipnotizzare da Donnarumma. Per il resto prova a creare superiorità numerica ma Rodriguez lo controlla senza patemi. Dal 79' Edera 6 - In campo nel finale con personalità, sfiora il pareggio con un bel sinistro respinto da Donnarumma.

Svanberg 6 - Alla sua prima da titolare con Mihajlovic, gioca sulla trequarti dietro Palacio. Aiuta la squadra in fase di non possesso, ci prova per ben tre volte dalla distanza senza però centrare la porta. La personalità tuttavia non gli manca. Dal 62' Destro 6,5 - Alla seconda palla toccata, fulmina Donnarumma con una bella girata no look. Peccato che il suo terzo gol stagionale non basti ad evitare la sconfitta. 

Sansone 6 - Pronti via serve ad Orsolini la possibile palla del vantaggio. Suona la carica regalando a Destro l'assist per il gol che accorcia le distanze. A giochi fatti litiga con Kessie e si becca il secondo giallo. Il migliore, ma il rosso penalizza la valutazione. 

Palacio 5,5 - Si dà molto da fare lì davanti muovendosi dannosamente come al solito. Riesce a superare Donnarumma ma la rete è in offside. Si rende pericoloso con un paio di traversoni. Nella ripresa indietreggia tra le linee e perde un pò di lucidità. 

Mihajlovic 6 - La sua squadra gioca un'altra partita in modo spavaldo ma gli errori sotto porta prima e difensivi poi pesano. Ci prova nel finale mettendo dentro tutte le punte a disposizione ma stavolta San Siro non porta bene.