Le pagelle di Bologna-Torino: Santander gladiatore, Calabresi decisivo

21.10.2018 17:19 di Luca Nigro articolo letto 1088 volte

Skorupski 6 - Sul primo gol del Torino ha delle responsabilità ma si riscatta con due uscite basse prodigiose e due interventi da gran portiere.

Calabresi 7 - Il suo primo gol in serie A lo ricorderà per tutta la vita: anticipa Iago Falque e conclude l'azione insaccando sotto l'incrocio. Per tutta la gara è il migliore della retroguardia. Decisivo.

Danilo 5,5 - Impreciso in fase di impostazione, soffre più del solito le palle in area. Dal 46' Svanberg 6 - Lo svedese gioca di fisico e porta sostanza al centrocampo. 

Helander 5,5 - Al rientro può fare di più sull'occasione che porta al primo gol del Torino. In marcatura non è preciso come al solito.

Mbaye 6  - Primo tempo di rodaggio, ripresa in accelerazione.

Poli 6- E' la sua migliore prestazione stagionale. Al rientro gioca una gara piena di sostanza nonostante abbia davanti dei clienti scomodi. Finisce con i crampi.

Nagy 5 - S vede poco sovrastato dalla fisicità di Rincon e Meitè, ha gravi colpe sul secondo gol torinista. Errore che poteva costare caro alla squadra. Ringrazi Santander e Calabresi.

Dijks 5,5 - Perde i duelli fisici con De Silvestri, Iago Falque gli fa spesso girare la testa. Esce per un problema muscolare. Dal 63' Gonzalez 6 - Entra in campo concentrato. Dopo tempo, non era scontato. Salva in modo provvidenziale su Zaza.

Orsolini 6,5 - Di qualità ne ha tanta ma sbaglia molto in costruzione. Tuttavia entra nelle due reti ed i suoi cross sono sempre pericolosi. Promosso alla sua prima da titolare.

Palacio 6 - L'argentino rientra dopo due mesi di inattività e per più di un'ora tiene botta giocando una partita di sacrificio a servizio della squadra. Suo il colpo di testa sul palo che scaturisce nel gol di Santander. Esce stremato. dal 79' Falcinelli s.v. - Nel finale per dar manforte in avanti.

Santander 6,5 - Lotta incessantemente con N'Koulou, in fase di non possesso è molto utile. Si fa trovare pronto quando la palla di Palacio carambola sul palo. Gladiatore.

Inzaghi 6 - Per la prima volta in stagione schiera i suoi con un 3-4-1-2 lanciando Orsolini dietro Palacio e Santander. Nella ripresa corregge il tiro, mettendosi a rombo con Nagy vertice basso e Palacio dietro le punte. Per più di un'ora soffre maledettamente il Torino, poi la squadra reagisce e trova un pareggio insperato.