Le pagelle di Bologna-Lazio: Santander smarrito, Okwonkwo anonimo

26.12.2018 17:15 di Luca Nigro articolo letto 444 volte

Skorupski 5,5 - Salva in angolo su Luis Alberto, impreciso sul cross di Marusic che scaturisce nell'angolo del vantaggio laziale. Sul gol di Luiz Felipe la sua posizione è rivedibile. Al di sotto delle sue potenzialità.

Calabresi 6 - Gioca una gara molto attenta con pochissime sbavature.

Danilo 5 - Sul primo gol della Lazio ha delle grosse responsabilità: Luiz Felipe salta con troppa facilità. Due passi indietro rispetto alla gara di Parma.

Helander 5,5 - Bene di testa, soffre nell'uno contro uno.

Mattiello 5 - Pronti via prova il tiro, poi arretra e pian piano evapora. E' corresponsabile con Danilo sul primo gol biancoceleste. Dal 61' Orsolini 5,5 - Anche oggi il suo ingresso in campo produce poco: un timido colpo di testa tra le braccia di Strakosha. 

Poli 6 - Rientra dal problema all'alluce e mette in campo tanta grinta. Prova a fare male a Strakosha ma il suo destro è troppo strozzato. Lotta con caparbietà contro i marcantoni laziali. Dall'83' Destro s.v. - Ci mette corsa e volontà ma 8 minuti più recupero, in questo Bologna, non lo aiutano.

Nagy 5,5 - Prima frazione positiva: legge bene le linee di passaggio avversarie e fa un buon schermo davanti la difesa. Sparisce nella ripresa.

Svanberg 6 - Buona gara quello dello svedesino dopo un periodo di appannamento. E' uno dei pochi a cercare di impensierire la difesa laziale.

Krejci 5 - Nel primo tempo si limita a controllare Marusic soffrendo poco. Nella ripresa fa il terzino puro ma non indovina mai un cross. Nel finale guarda colpevolmente Lulic infilare Skorupski per la seconda volta. 

Okwonkwo 5 - Non vedeva il campo da Cagliari (oltre due mesi e mezzo) e la sua prova è inevitabilmente avulsa. Nel primo tempo ha una buona occasione sul destro ma spara a lato. In ripartenza perde sistematicamente i duelli. Anonimo. Dal 65' Palacio 5,5 - Dopo un lungo periodo da titolare, si accomoda in panchina e la sua assenza si sente. Quando entra cerca di ravvivare le azioni offensive ma con scarsi risultati. Si becca un giallo per proteste.

Santander 5 - Nonostante la stazza, si vede pochissimo: Luiz Felipe e Acerbi vincono spesso i duelli aerei. Altra prova incolore, smarrito.

Inzaghi 5 - Rispetto alla partita di Parma fa tre cambi che non sortiscono alcun effetto. Nel primo tempo la sua squadra si limita a difendere sbagliando qualche ripartenza, nella ripresa alza un pò di più il baricentro anche grazie ai cambi ma non tira mai in porta. Continuando così, per il Bologna è molto dura.