Villa: "Non vedo un grande Bologna, Saputo poteva fare di più per la prima squadra"

 di BN Redazione articolo letto 96 volte

Renato Villa, ex bandiera del Bologna, in una lunga intervista rilasciata a Tmw Radio, ha parlato a 360 gradi dei rossoblù partendo dal possibile colpo in attacco: "Palacio potrebbe portare grande esperienza in un gruppo di giovani che devono crescere. Falco lo scorso anno a Benevento l'ho visto benissimo, fossi nel Bologna ci penserei due volte prima di darlo via. Poi è arrivato Poli, buon giocatore ma che dovrà dare molto per far dimenticare Dzemaili. Maietta e Gastaldello saranno ancora titolari, nonostante l'arrivo di De Maio e Gonzalez. Non vedo un grande Bologna, forse s'è fatto un passo indietro". Su Saputo invece Villa ha un'idea abbastanza chiara: "Ha fatto fare un salto di qualità alla società più che alla squadra. Con Corvino un paio di anni fa fece bene, acquistando ottimi giovani che, però, si sono visti poco in campo. Tutti ci aspettavamo di più da Saputo, che sta facendo un buon lavoro con Casteldebole, con lo stadio e col settore giovanile. Ma per la prima squadra poteva fare di più".