Villa: "I cambi di Ds portano confusione. Destro? Forse pensa di essere da grande club"

 di BN Redazione articolo letto 71 volte

Nell'intervista rilasciata a Tmw Radio, Renato Villa si sofferma anche su Donadoni, Destro e Masina. L'ex rossoblù inizia dal tecnico bergamasco: "Mi sembra più adatto a un gruppo d'esperienza, meno a un gruppo giovane. E' un allenatore che vuole le cose sicure, ma non è detto che un giocatore di 30 anni renda di più di un altro di 24 anni. A questo bisogna aggiungere il casino societario: i continui cambi di direttore sportivo portano confusione. Destro? Forse pensa di essere un giocatore da squadre più importanti, da Roma, Fiorentina o Torino. Non vorrei che essendo a Bologna gli manchino determinati stimoli. Masina? E' pronto per un salto in avanti. Va guidato molto, ma è forte e ha grandissime qualità. Se alle sue spalle ha persone che lo guidano può disputare un grandissimo Bologna".