Tanjga: "A Brescia per vincere". De Leo: "Medel giocatore importante"

14.09.2019 14:52 di Luca Nigro Twitter:    Vedi letture

Miroslav Tanjga ed Emilio De Leo hanno parlato alla viglia della sfida tra Brescia e Bologna. Ecco uno stralcio delle loro parole. Inizia Tanjga: "Non è stata una sorpresa fare 4 punti, sarebbe stata la normalità farne 6. E’ un fatto di mentalità che si è instaurato dallo scorso anno, importa solo vincere e non deve essere una sorpresa giocare bene contro squadre allo stesso livello o leggermente inferiori. Bani al posto di Danilo e Palacio centravanti? Manca ancora un allenamento ma se non dovesse succedere nulla, dovrebbe essere cosi. Cosa vi aspettate dal Brescia domani? Sicuramente non sarà semplice ma dobbiamo sfruttare al massimo la loro disabitudine rispetto alla nostra di giocare in serie A per portare a casa i tre punti”. De Leo: "Medel? E’ stato responsabile e professionale nel restare qui a lavorare senza andare in Nazionale. E’ chiaro che deve abituarsi al nostro lavoro ma ogni giorno si sta applicando e pian piano diventerà un valore aggiunto. Skov Olsen? Viene da prestazioni importanti con la sua Nazionale, in allenamento sta crescendo tanto. E’ ovvio che ci vuole del tempo per abituarsi al nostro calcio, adesso sta iniziando la sua carriera e per completarsi con il calcio italiano c’è bisogno di tempo. Destro acciaccato?Adesso sta bene, ha solo lavorato ad inizio settimane un pò a parte ma è disponibile". Per leggere l'intero report della conferenza clicca su questo LINK.