Skorupski: “Giocheremo per Mihajlovic, contro lo Schalke fatto quello che chiedeva”

30.07.2019 13:42 di Luca Nigro Twitter:    Vedi letture

Lukasz Skorupski il giorno dopo l’amichevole vinta contro lo Schalke, ha parlato in conferenza stampa: “Ieri abbiamo fatto un'ottima partita, battendo una squadra forte come lo Schalke 04. Il mister ci ha chiesto di esprimere lo stesso gioco dell'anno scorso. Ci abbiamo parlato dopo la gara col Colonia e ci ha spiegato alcune cose. La preparazione? I carichi di lavoro sono pesanti, ma piano piano ci rimettiamo in forma. Ci aspettano delle amichevoli importanti, in cui il risultato conta il giusto anche se vogliamo sempre vincere. Sarà importante essere pronti quando inizierà la Coppa Italia. La difesa? Contro il Colonia eravamo un po' distratti, forse per i tanti viaggi, anche se non dobbiamo cercare scuse. Ieri con lo Schalke abbiamo fatto il nostro gioco, i nostri nuovi difensori si stanno inserendo bene e stanno capendo cosa chiede Mihajlovic. Obiettivi? Noi non parliamo di obiettivi concreti o di Europa. Prima di tutto dobbiamo salvarci, poi penseremo ad arrivare il più in alto possibile. Come mi trovo a Bologna? Sto benissimo a Bologna, mi trovo bene. Ci sono grandi tifosi, la società è organizzato e abbiamo un ottimo allenatore come Mihajlovic. Lo aspettiamo presto, giocheremo per lui e per noi. Il calendario? All’inizio è andata bene, ma non dobbiamo guardare i nomi delle squadre. Sarà importante iniziare vincendo, a prescindere dall'avversario. Denswil? È un ottimo difensore, sta cercando di imparare l'italiano. Ha un buon sinistro ed è forte di testa, ci servirà molto. Tomiyasu? Si sta impegnando molto. È un ragazzo d'oro, ha un grande sorriso e sta lavorando duro. Anche lui ci darà una mano. Bani? Si vede che ha qualità, ci servirà perché si farà trovare sicuramente pronto qualora qualcuno si dovesse infortunare. Se abbiamo sentito Mihajlovic? Non ce n'era bisogno. Abbiamo fatto quello che ci aveva chiesto contro lo Schalke. Ci avevamo parlato dopo la sfida col Colonia, ci ha spiegato cosa dovevamo fare. Obiettivi personali? Migliorare e fare meglio dell'anno scorso. Mi auguro di crescere ancora, anche nel gioco coi piedi sul quale Mihajlovic insiste molto. I tifosi? Sono molto contento, i tifosi sono sempre con la squadra. Spero che saranno contenti ogni domenica. L’attaccante che temo di più? In un grande campionato come la Serie A ci sono tanti attaccanti fortissimi, penso in primis a Piatek o Milik. Io cerco di fare sempre del mio meglio in allenamento e in partita, spero di subire meno gol possibile”.