Orsolini: "Fare la mezzala è una bella occasione. Inzaghi? Provo a metterlo in difficoltà"

10.10.2018 09:01 di BN Redazione articolo letto 100 volte

Riccardo Orsolini dal ritiro dell'Under 21 a Casteldebole ha fatto il punto sul Bologna, partendo dalla mezzala, ruolo battezzato per lui da Inzaghi: "È un ruolo inedito per me da inizio ritiro Inzaghi mi ha detto che avrei potuto giocare lì e l’ho fatto con professionalità. Provo a metterlo in difficoltà ogni giorno, è chiaro che non è facile come ogni cambio di ruolo ma lo considero un modo per mettermi alla prova: più cose apprendo nel tempo, più sarò duttile. Dipende anche dall’andamento della partita. Sa Inzaghi che modulo è meglio adottare: io mi metto dove mi colloca. Chiaro che quando mi chiedono il mio ruolo dico di essere un esterno da 4-3-3, ho fatto anche il 3-4-3 con Gasperini: al di là dei numeri contano l’interpretazione e la voglia che hai. La partita di Cagliari? Gara strana. forse nel primo tempo da fuori ho visto una squadra un po’ stanca, gli impegni ravvicinati ci hanno penalizzato. Meglio archiviarla e pensare subito al Torino. Bologna? La città mi piace molto, vivo in centro ed esco con qualche compagno di squadra la sera. Io credo che a lungo andare potremo dire la nostra: in estate abbiamo lavorato per mettere benzina anche per la seconda parte di stagione, abbiamo margini di miglioramento ampi e i ritorni di Donsah e Palacio saranno importanti".