Medel: "Bologna è meravigliosa, porto qui la mia esperienza"

10.09.2019 13:46 di Luca Nigro Twitter:    Vedi letture

Gary Medel nella presentazione ufficiale da giocatore del Bologna ha iniziato parlando del suo ritorno in serie A: "Sono contento di essere tornato in Italia. Non speravo di giocare subito anche perché avevo fatto solo la rifinitura, la cosa importante è aver preso subito i tre punti. In che ruolo preferisco giocare? Sono disponibile a giocare ovunque, in Nazionale gioco difensore centrale e posso farlo anche qui. Il si al Bologna? La Serie A è un campionato competitivo e poi la mia famiglia era molto contenta di venire a vivere qui. La dirigenza ha fatto di tutto per convincermi e poi la chiamata di Mihajlovic è stato un ulteriore motivo per accettare. Come giudico la squadra? Vogliamo iniziare bene il campionato. L'obiettivo è arrivare più in alto possibile, la qualificazione in Europa è difficile ma ci proveremo. In una squadra così giovane voglio portare la mia esperienza. Se ho parlato con Pulgar? Sì, gli ho parlato. Mi ha raccontato della scorsa stagione e del gran finale che ha fatto la squadra. Mi ha parlato bene della città e di come si mangia. Ora lui prosegue la sua carriera altrove ma per me resta un grande giocatore e una grande persona. I consigli di Palacio? Rodrigo è una grandissima persona, molto positiva. Mi ha raccontato della città e della squadra, sono contento di giocare di nuovo insieme. L'impatto con la città? Meraviglioso. La gente è carina e mi sento molto bene. Il rifiuto al Cile? Sì perché volevo allenarmi qui ed essere pronto per il Bologna. Se sono cambiato nel mio modo di giocare? Credo di sì. Continuo a metterci la faccia in campo anche se ho più esperienza e più leadership e posso dare una mano così alla squadra".