Dzemaili: “La Samp ha trovato un muro, ad oggi saremmo una squadra da Europa”

20.04.2019 17:43 di BN Redazione   Vedi letture

Nonostante il fantastico gol annullato, Blerim Dzemaili si è presentato entusiasta ai microfoni della zona mista: “Il mio gol? Anche l’arbitro era dispiaciuto nell’averne annullato un gol simile. Vincere con uno stadio così pieno è una gioia per tutti e c’è le meritiamo dopo tanto tempo passato a rincorrere. Adesso arriva una settimana molto importante ma oggi godiamoci questa vittoria perchè ha un sapore speciale: la Samp è una signora squadra che ha messo in difficoltà molto ma non ha avuto palle gol, abbiamo fatto una gran gara. Salvezza? Non siamo ancora salvi, non abbiamo ancora fatto niente ma nelle ultime 7 partite saremmo primi, ed è incredibile ciò che stiamo provando a fare. Cosa è cambiato? Sicuramente la mano del mister, 20 punti in 12 partite non si fanno per caso. Il resto è tutto carattere e personalità. Adesso stiamo facendo quello che ci piace, ovvero giocare a calcio, in allenamento come in partita. Prima? Io seguo ogni allenatore e faccio ciò che mi dice l’allenatore di turno: a inizio anno dovevo stare molto basso perché il baricentro era basso, ma a me piace andare in avanti. A stare inchiodato dietro faccio più fatica. Prossime partite? La Samp è venuta qua ed ha trovato un muro, noi adesso saremmo una squadra da Europa e con questa consapevolezza possiamo affrontare le partite con grande tranquillità. Pulgar capocannoniere? Son contentissimo per lui, anche lui ha attraversato un momento difficile e adesso si merita tutto ciò che di buono sta facendo.”