Donadoni: "Sconfitta che ci serva di lezione per il campionato"

 di BN Redazione articolo letto 473 volte

Così Roberto Donadoni al termine di #BFCCittadella: “Questa serata ci deve servire da insegnamento. Si sono verificate molte circostanze che ci hanno complicato ancora di più l’andamento della gara, a cominciare dall’espulsione troppo azzardata, ma comunque dobbiamo essere più bravi e più scaltri a gestire meglio le situazioni. Tutto quello che è capitato ci serva da lezione per il campionato che sta per iniziare. Il calcio è fatto di corsa, spirito e determinazione: il Cittadella ha messo queste caratteristiche sul campo più di noi. Serve lo spirito di gente che ha voglia di lottare, sacrificarsi e non perdere mai un tackle: chi non ha questo spirito starà fuori. Da una partita così c’è poco da salvare, bisogna essere bravi a voltare pagina velocemente, fra una settimana arriva qui un avversario forte, se non lo affronti con la determinazione giusta è un problema. Da oggi a domenica l’intensità che ci dobbiamo mettere deve essere diversa. Non c’è nessuno in particolare contro cui puntare il dito, nessuno è difendibile stasera: bisogna essere concreti e smetterla con gli alibi”.