De Leo: "Felici di aver ritrovato Sinisa". Tanjga: "Assenze non sono alibi". Svanberg: "Ibra? Non credo andrà al Malmo"

23.11.2019 13:24 di Luca Nigro Twitter:    Vedi letture

Ecco uno stralcio della conferenza di Emilio De Leo, Miroslav Tanjga e Mattias Svanberg in presentazione del match di domani con il Parma. Inizia de Leo: “E’ chiaro che il mister ci ha chiarito delle priorità da mettere in campo sin da domani. Noi comunque seguiamo una linea ben indirizzata da Sinisa. Sappiamo quello che ci chiede e siamo consci che bisogna svoltare in fretta. Averlo ritrovato ci ha fatto bene, siamo felici. Sembra che si stia finalmente ritornando alla normalità". Tocca poi a Tanjga: "Il Parma? Voglio vedere fin dal primo minuto che vogliamo vincere la partita, non possiamo far trasparire le nostre debolezze, noi abbiamo 24 giocatori e dobbiamo cercare di vincere la partita. Siamo coscienti delle assenze ma ciò non deve essere un alibi". Finisce Svanberg: "Sono felice che il mister stia meglio perché è importante per noi. Ibrahimovic? Non l’ho chiamato, l’avevo sentito una volta quando giocavo a Malmo. Se può tornare in Svezia? No, secondo me lui non andrà, è un giocatore troppo grande per il Malmo. Come sto? Ho vissuto una settimana buona, la mia però testa è solo rivolta al Parma. Tatticamente come ti trovi in Italia? Mi trovo bene, il ruolo non importa perché so adattarmi. Il mio rapporto con Kulusevski? Siamo molto amici ma io farò di tutto per vincere domani". Per leggere l'intero report della conferenza clicca QUI.