Sneijder: "Tudor non mi voleva, adesso non so cosa accadrà"

 di BN Redazione articolo letto 524 volte

Ai microfoni di BeIN Sports, Wesley Sneijder spiega i motivi della rescissione col Galatasaray: "Mi sento triste per questo addio, soprattutto per come è arrivata la decisione di lasciare. Tudor ha scelto di non lavorare più con me, quindi era inutile continuare questa avventura. Adesso si volta pagina, ma non so ancora quale sarà il mio futuro. Al momento non ho sentito nessuna squadra, farò ritorno ad Amsterdam e poi vedremo la soluzione migliore". L'olandese accostato nelle scorse settimane a Montreal e Los Angeles Galaxy in Mls e a Bologna, Sampdoria e Milan in Italia, lascia dunque tutte le porte aperte.